+39 0185.73.06.54 info@anticaforneriarecco.com

Una Produzione

Artigianale

A mano, come da tradizione

una lavorazione che dona ai prodotti una particolare caratteristica di gusto e fragranza

Siamo conosciuti ed apprezzati perché realizziamo tutto artigianalmente: ogni fase della lavorazione di ciascun prodotto è eseguita a mano da operatori esperti.
I prodotti sono surgelati subito dopo la cottura, pronti per essere gustati in tutta la loro fragranza dopo pochi minuti di forno o microonde.

1- Step

SFOGLIE TIRATE A MANO UNA PER UNA

2- Step

Ingredienti distribuiti a mano

3- Step

Cottura a vista in forno tradizionale

4- Step

Conservazione ottimale del prodotto

Focaccia col formaggio

Dopo una prima fase nell’impastatrice, la Focaccia col Formaggio viene preparata interamente “a mano”, seguendo la ricetta tradizionale.

La sfoglia viene tirata dalle mani sapienti dei nostri ragazzi come fosse un finissimo lenzuolo e lo stracchino viene distribuito su di essa un bocconcino alla volta, in modo da non rovinare la struttura di questo delicatissimo formaggio.

Una volta terminato questo passaggio, stendiamo la seconda sfoglia, ancora più sottile della prima e condiamo la superficie della focaccia con un filo di olio di oliva e un pizzico di sale fino, per poi cuocerla immediatamente nel nostro forno tradizionale.

Per noi la cottura è fondamentale, come se fosse un ingrediente: seguiamo da vicino l’infornata di ogni focaccia, poiché solo un fornaio esperto può riconoscere a vista la cottura ottimale di un prodotto che, essendo artigianale, è sempre diverso.

Una volta cotte, le focacce vengono abbattute e surgelate nel giro di pochi minuti, confezionate e stoccate in cella ad una temperatura di -18°C.

Una peculiarità della Focaccia col Formaggio è che è SENZA LIEVITO: le due sfoglie sono semplicemente farcite con tanto goloso stracchino.

Con la base della Focaccia col Formaggio è possibile ottenere tutte le sue deliziose varianti, comprese la Pizzata e la Focaccia con Pesto Genovese, ognuna condita rigorosamente a mano.
Nella variante dolce alla crema Gianduia, lo stracchino è sostituito da una golosa farcitura al cioccolato e nocciole.

Focaccia Genovese

Occorrono ben 3 fasi di lievitazione per poter raggiungere la morbidezza tipica di questo prodotto della tradizione Ligure.

Sulla superficie della focaccia vengono fatte a mano le tipiche e saporite “occhiature”. Prima di essere infornata, viene cosparsa con olio d’oliva e sale grosso.

La cottura avviene in un forno speciale, che distribuisce il calore in maniera uniforme.

Una volta pronta, viene surgelata, confezionata e messa in cella a -18°C.

Per la Focaccia con le Cipolle, la sua variante più famosa, aggiungiamo a mano piccole fette di cipolle in superficie prima della cottura. Lo stesso avviene per quella con i pomodorini.

Farinata Genovese

La preparazione della farinata avviene come da tradizione: una lunga maturazione della miscela di acqua e farina di ceci Italiani seguita dalla cottura ad alta temperatura in teglie di rame stagnato.

Anche per questo prodotto la cottura avviene in un forno particolare: la differenza di temperatura fra il suolo e il cielo permette di ottenere la caratteristica crosticina colorata sulla superficie. Una volta cotto, il prodotto passa direttamente alla fase di surgelazione.